News Alimentazione: ridurre gli sprechi con il cibo in polvere

Il cibo in polvere potrebbe essere la soluzione ideale per risolvere, una volta per tutte, il problema degli sprechi alimentari.

Il problema dello spreco alimentare è sempre più grande e si cerca di risolverlo da oramai diverso tempo. La soluzione potrebbe arrivare da un gruppo di giovani scienziati svedesi, i quali hanno proposto FoPo, una polvera colma di fibre e vitamine ricavata da frutta e verdura disidratata. Il cibo in polvere potrebbe quindi essere la soluzione ideale contro gli sprechi?

La FoPo sarà venduta in buste monoporzione e potrà essere consumata anche dopo lunghi periodi dal suo confezionamento. L’obiettivo del team della Food Innovation and Product Design della Lund University è quello di utilizzare cibi che, troppo spesso, vengono buttati nell’immondizia perché sciupati o vicini alla scadenza, nonostante siano ricchi di proprietà importanti per la nostra salute.

FoPo sfrutta una tecnica di disidratazione a freddo che consente sia alla frutta che alla verdura di poter durare fino a due anni, senza perdere le sostanze di cui abbiamo bisogno. Si avrà quindi la possibilità di avere del cibo in polvere con tutte le qualità e caratteristiche di frutta e verdura. Nelle Filippine si è già passati alla distribuzione per capire l’interesse e il gradimento dei consumatori: fino ad ora i risultati sono decisamente buoni.