Nota anche come zafferano d’India, la curcuma è una pianta spontanea dai grandi fiori gialli, che dà origine ad una rinomata e diffusa spezia, riconoscibile per l’aroma intenso e il colore brillante. Ricca di benefiche proprietà, la curcuma viene utilizzata nella cucina orientale, e da millenni costituisce un rimedio della medicina ayurvedica. La parte ricca di principii attivi è la radice, reperibile sul mercato sia fresca che secca e macinata. E’ una spezia molto diffusa in India, non solo in cucina ma anche nella cultura popolare: è considerata un talismano per le spose, che la usano per colorare i capelli nel giorno delle nozze, e un cosmetico efficace per mantenere la pelle morbida, oltre ad un colorante per i tessuti, che acquistano la sfumatura giallo oro caratteristica delle tuniche dei monaci buddisti.

La curcuma viene impiegata in cucina per la preparazione del curry, il mix di spezie alla base della gastronomia indiana, ed offre una serie di effetti benefici per l’organismo: è un antinfiammatorio e depurativo naturale, svolge un’azione antiossidante, previene la formazione di alcune forme di tumore, favorisce la digestione e stabilizza la glicemia nel sangue, è un potente antibatterico e contribuisce alla fluidificazione del sangue, importante per prevenire gli infarti e i disturbi della circolazione. Offre un’efficace funzione antispastica e depurativa, e sembra essere in grado di contrastare alcune malattie autoimmuni, rafforzando il sistema immunitario naturale.

Oltre alla spezia tradizionale, da utilizzare per la preparazione di primi piatti e specialità a base di carne, pollo e pesce, la curcuma è reperibile in erboristeria sotto forma di integratore alimentare in capsule, ma anche come tisana e olio essenziale. L’infuso si ottiene anche con la radice fresca o con la polvere, ed è ideale da assumere prima dei pasti. L’olio alla curcuma è ottimo per i dolori articolari e muscolari, l’acne e le dermatiti, e la polvere di curcuma mescolata a farina di riso, olio di cocco, yogurt e miele è un’ottima maschera per idratare, nutrire e rendere morbida una pelle secca e inaridita.

Generalmente la curcuma, sia in cucina che utilizzata come rimedio naturale, non presenta controindicazioni, a meno che non sia la causa di una specifica allergia.